Lavorazioni dei metalli e costruzione di stampi per il settore Medicale

Il settore medicale ha delle caratteristiche per cui è particolarmente vantaggioso l’utilizzo di componenti metallici per la realizzazione di macchinari e di sistemi.

Grazie alla grande esperienza in stampaggio, imbutitura e tranciatura della lamiera a freddo, F.lli Poli offre delle alternative per abbattere i costi di produzione, garantendo una qualità superiore.

Materiali

L’ambiente medicale necessita infatti di continue sanificazioni e lavaggi con agenti chimici aggressivi indispensabili per assicurare l’assenza di batteri sul macchinario.

Questa sanificazione frequente comporta il deterioramento di particolari realizzati con materiali plastici, particolarmente sensibili ad ambienti aggressivi.

Esistono dei materiali plastici particolarmente performanti (tecnopolimeri) che possono essere utilizzati per la realizzazione di componenti a diretto contatto con agenti aggressivi, ma questi hanno un costo significativo che non rende conveniente l’applicazione.

In questi ambiti diventa particolarmente interessante l’utilizzo dell’acciaio INOX o dell’Alluminio anodizzato.

Per sue caratteristiche il materiale è resistente, perciò rende possibile la creazione di strutture autoportanti, e può essere sanificato utilizzando agenti aggressivi senza problemi di deterioramento nel tempo.

Tecnologie costruttive attuali

Il settore medicale utilizza ampiamente macchinari di dimensioni medio piccole.

La compattezza dei macchinari comporta un vantaggio in ambienti controllati in cui lo spazio ha un costo significativo.

Macchinari con queste caratteristiche di compattezza richiedono componenti con geometrie particolari ottenute normalmente con forme complesse.

Normalmente queste esigenze comportano la necessità di realizzare componenti piegati e saldati per riuscire a creare le forme desiderate.

Le parti saldate sono normalmente tagliate al laser con processi di piegatura successive (prima della saldatura). Alla saldatura segue un’azione di decappaggio per garantire la resa estetica necessaria.

Questa sequenza di attività rende il pezzo particolarmente costoso.

Tecnologie alternative

Esiste la possibilità di ottimizzare il costo totale dei macchinari attivando diverse possibili attività di miglioramento:

  • La prima riguarda la selezione di alcuni particolari che vengono utilizzati in modo continuativo su più macchinari.
    Vengono in questo modo isolati dei componenti utilizzati in grandi quantità. Normalmente sono staffe, agganci e piccoli supporti realizzati con taglio laser o piegature a pressa-piega. Su questi componenti è ragionevole realizzare dei piccoli stampi di trancio e piega che permettano di abbattere significativamente i costi di produzione.
    I risparmi ottenibili con questa tecnologia sono significativi. Maggiori sono i quantitativi utilizzati e maggiori i vantaggi con un payback degli stampi decisamente ridotto.
    Diventa buona prassi utilizzare gli stessi componenti per sviluppi di macchinari futuri minimizzando così sia i costi di produzione che il magazzino da tenere in casa per garantire i tempi di consegna dei macchinari.
  • La seconda attività di miglioramento consiste nell’analizzare i componenti che vengono realizzati attraverso la saldatura di più parti tagliate al laser e piegate. È spesso possibile riprogettare il componente per poterlo realizzare in un unico pezzo formato in imbutitura profonda.
    Questa soluzione permette di ridurre significativamente i costi di produzione e aumenta la qualità del pezzo sia dal punto di vista meccanico (pezzo unico e non saldato) che estetico (evitando gli inestetici cordoni di saldatura).
    Il pezzo finito, realizzato in imbutitura, diventa particolarmente conveniente rispetto a quello realizzato con taglio laser e saldatura.
    Nel caso particolare in cui il componente debba contenere liquidi e/o garantire la tenuta stagna, questo sistema risulta in assoluto il più performante e conveniente.

F.lli Poli si distingue nel supporto per la ottimizzazione dei costi di produzione grazie alla tecnologia del taglio 3D.

Questa tecnologia ci permette di offrire ai nostri clienti due specifici vantaggi:

  1. Siamo infatti in grado di dimezzare i costi di investimento per la realizzazione di stampi per imbutitura profonda realizzando il taglio del prodotto imbutito, con la geometria complessa, grazie alla possibilità fornita dal Laser 3D. Evitando in questo modo l’investimento dello stampo trancia.
  2. Anche per chi possiede diverse esecuzioni dello stesso prodotto, possiamo realizzare con estrema facilità dei lotti di produzione con leggere modifiche sulle aperture e forature. Questa flessibilità permette ai nostri clienti di creare prodotti customizzati senza significativi investimenti sugli stampi.